AGGIORNAMENTI

03.03.2015 13:20

 

Da una nota dell'Avvocato Saverio Crea

La SNAS è in corso di riconoscimento come malattia rara. Gli effetti collaterali della patologia, laddove riconosciuti, danno luogo ad alcuni benefici: a livello previdenziale, è possibile ottenere una pensione sociale per gli effetti collaterali del disturbo, in parte già riconosciuti dal nostro SSN, ed avere un regime di esenzioni dai ticket di tipo parziale. La procedura di accertamento del diritto alla pensione passa dal medico curante che prepara la domanda all'INPS, corredata da una perizia medico legale che confermi l'ascrivibilità tabellare del sintomo correlato alla patologia (ancora non riconosciuta).

—————

Indietro